ABBAZIA DI VALVISCIOLO

L’ Abbazia di Valvisciolo si trova in provincia di Latina, fra Sermoneta, l’oasi di Ninfa e Latina Scalo. Costruita in stile romanico-gotico-cistercense è uno dei massimi capolavori del genere della provincia dopo l’Abbazia di Fossanova. Fondata nel XII secolo da monaci greci è stata occupata e restaurata dai Templari nel XIII secolo. Quando nel XIV secolo questo ordine venne disciolto subentrarono i Cistercensi. Gli indizi della presenza Templare sono costituiti da alcune caratteristiche croci presenti nella chiesa, nel chiostro e nella parte sinistra dell’occhio centrale del rosone. In tempi recenti, sono venute alla luce, graffite sull’intonaco originale della parete occidentale del chiostro, le cinque parole del magico palindromoSATOR AREPO TENET OPERA ROTAS, con la variante, sinora un unicum, che le venticinque lettere sono disposte in cinque anelli circolari concentrici, ognuno dei quali diviso in cinque settori, in modo da formare una figura simile ad un bersaglio.

Abbazia di Valvisciolo. La lunetta sopra il portale della chiesa
Palmetta scolpita sul peducchio che sorregge l'architrave del portale
Figura umana scolpita sul peducchio che sorregge l'architrave del portale
Veduta del monastero di valvisciolo
Chiostro del Monastero di Valcisciolo
Chiostro del Monastero di Valcisciolo
Chiostro del Monastero di Valcisciolo
Chiostro del Monastero di Valcisciolo. Particolare dei capitelli
Chiostro del Monastero di Valcisciolo
Veduta del monastero di valvisciolo
Nodo templare, graffito nel chiostro dell'Abbazia di Valvisciolo
Mascherone scolpito sotto l'arco dell'attuale accesso occidentale al chiostro dell'Abbazia di Valvisciolo
Antico crittogramma cristiano graffito nell'intonaco della parete ovest del chiostro dell'Abbazia di Valvisciolo
Abbazia di Valvisciolo. Il rosone
Il monastero dell'Abbazia di Valvisciolo
Il monastero dell'Abbazia di Valvisciolo
Il monastero dell'Abbazia di Valvisciolo. Parete lato ovest